Musica dalle terre del tè è il filo conduttore di questa puntata a cura del compianto Paolo De Bernardin, grande giornalista e critico musicale scomparso di recente. La sua scaletta attraversa luoghi lontani e spesso impervi del continente asiatico, dalla terra dei Tatari (Zulya Kamalova) alla Cina (Lei Qiang), dal Pakistan (Ghulam Alì e il genere gazhal) all’India, dalla musica degli Ainu, gli indigeni del Giappone (Oki Kano), alla musica turca con il saz, dall’ Iran (Camille Alipur), all’ Indonesia (Hila Hambala), per finire con gli Ancient Future e la musica del film La tigre e il dragone (Yo-Yo Ma e Tan Dun).