La puntata condotta da Paolo De Bernardin parte da molto lontano, dalla Nuova Guinea, di cui fa parte l’Isola di Pasqua: Telek. Poi altra isola, la quarta del mondo, il Madagascar (Erick Manana). Poi la fusione tra Brasile e la musica indiana di Anarita Simunca, poi la kora a 19 corde di Baba Jan ancora dalla Nuova Guinea. E ancora in India, gli americani Barefoot, i Regional Vermelho e Branco dal Brasile indio, i Te Vaka dalla Samoa e chiude con la musica contemporanea delle isole Hawai