sparagna

In occasione della ristampa per l’etichetta Finisterre, torniamo a parlare di quella che può essere considerata la “Buona Novella” della musica di tradizione popolare, pubblicata in origine nel 2004. Un concerto di musiche e canzoni della devozione cattolica popolare registrate dal vivo nel Gran Tempio Valdese di Torre Pellice (TO), in cui confluiscono l’esperienza di Ambrogio Sparagna, da 30 anni assoluto protagonista del revival dell’organetto e delle tradizioni del Centro Italia, e la trasversalità di Giovanni Lindo Ferretti, fra i fondatori del punk italiano, scrittore e vocalist controcorrente. Accomunati dall’amore per le proprie radici e dal sentimento religioso, questi due artisti hanno dato vita a uno spettacolo sui generis in cui Magnificat, Ave Maria, Te Deum si alternano a tradizionali come L’orologio della passione, Miserere, Venite alla capanna e brani originali.